Il Festival delle Lanterne sta arrivando !!

- Mar 01, 2018-

  Ci sono molte leggende riguardanti le origini del Festival delle Lanterne.

 Secondo una leggenda, una volta nell'antichità, un cigno celeste entrò nel mondo mortale dove fu abbattuto da un cacciatore.  L'Imperatore di Giada, il dio supremo dei Cieli, giurò di vendicare il cigno.  Cominciò a fare piani per inviare una truppa di soldati e generali celesti sulla Terra il quindicesimo giorno del primo mese lunare, con l'ordine di incenerire tutti gli uomini e gli animali.  Ma gli altri esseri celesti non sono d'accordo con questa linea d'azione e hanno rischiato la vita per mettere in guardia il popolo della Terra.  Di conseguenza, prima e dopo il quindicesimo giorno del primo mese, ogni famiglia appese lanterne rosse fuori dalle loro porte e partì petardi e fuochi d'artificio, dando l'impressione che le loro case stessero già bruciando.  Trascinando con successo l'Imperatore di Giada in questo modo, l'umanità fu salvata dallo sterminio. 
  Secondo un'altra leggenda, durante il periodo dell'imperatore Han Wudi della dinastia Han, una donna del palazzo di nome Yuanxiao fu impedita di svolgere il suo dovere filiale di visitare i suoi genitori il quindicesimo giorno del primo mese lunare.  Sconvolta, ha detto che si sarebbe uccisa saltando in un pozzo.  Al fine di aiutare Yuanxiao ad adempiere al suo dovere di figlia filiale, lo studioso Dongfang Shuo propose uno schema.  Disse all'Imperatore Han Wudi che l'Imperatore di Giada, il più alto dio del Cielo, aveva ordinato al Dio del Fuoco di bruciare la capitale di Chang'an il sedicesimo giorno del primo mese lunare.  Ansioso di trovare un modo per salvare la sua città, l'imperatore chiese a Dongfang Shuo cosa avrebbe dovuto fare.  Dongfang Shuo rispose che il dio del fuoco amava le lanterne rosse più di ogni altra cosa.  Egli consigliò che le strade fossero appese a lanterne rosse e che l'imperatore, l'imperatrice, le concubine e gli ufficiali di corte uscissero dal palazzo per vederli.  In questo modo, il Dio del Fuoco sarebbe distratto e il disastro evitato.  L'imperatore seguì il consiglio di Dongfang Shuo, e mentre tutti erano fuori a guardare le lanterne, Yuanxiao riuscì a sgattaiolare fuori dal palazzo per ricongiungersi con i suoi genitori. 
  Anche se le storie di cui sopra sono abbastanza fantastiche, è sicuro che le origini del Festival delle Lanterne sono legate all'utilizzo del fuoco dell'antica umanità per celebrare le feste e prevenire il disastro.  Dal momento che il Festival delle Lanterne implica fare offerte alle divinità e viene celebrato di notte, è naturale che il fuoco svolga un ruolo importante.  Nel corso del tempo, il Festival delle Lanterne si è gradualmente evoluto nella sua forma attuale.  Quando il buddismo fu introdotto in Cina durante la Dinastia Han Orientale, l'imperatore decretò che nella notte della luna piena del primo mese lunare, le lanterne dovessero essere illuminate per onorare il Buddha, aggiungendo un altro livello di significato al Festival delle Lanterne.  E secondo il Daoismo, il Festival delle Lanterne è associato alle divinità primordiali di Cielo e Fuoco, che sono nate il quindicesimo giorno del primo mese lunare. 
  Mangiare yuanxiao (gnocchi dolci fatti con farina di riso glutinoso) è una delle tradizioni speciali del Festival delle Lanterne.  Il Festival delle Lanterne è anche chiamato Festival Yuanxiao.  Un altro nome per yuanxiao è tangyuan, che letteralmente significa "sfere bollite".